In stampa il Bollettino Gleisiuta Clevolana

E’ andato in stampa in questi giorni il nuovo numero del Bollettino Parrocchiale. La sua uscita, come di consueto, è prevista per i giorni precedenti alla Pasqua.

Su questo numero: 150 anni dalla prima apparizione a Lourdes, novità dal gruppo Ana di Cleulis, intervista al reduce di guerra Natale Maieron, articolo in lingua friulana (variante di Cleulis) sui mulini presenti un tempo nel nostro paese, diario delle imprese della Polisportiva Timau-Cleulis, Friul Sab un’impresa sempre sulla cresta dell’onda… e tanto altro ancora.

 per informazioni contattare la redazione all’indirizzo mail: redazione@cleulis.it

Annunci

Cleulis è su U-tube…

Il nostro paese sbarca su youtube.com, il portale dedicato alla visione di video e programmi, anche “fatti in casa”. Non è il caso della trasmissione “Mandi”, in onda ogni sabato all’interno del tg delle ore 19, su Antenna 3 – Telenordest e irradiato nella provincia di Udine e di Pordenone. Il programma, condotto da Oscar Puntel e curato da Fabrizio Noacco di Manzano e Giancarlo Virgili di Palmanova, presenta in marilenghe i paesi del Friuli ed è prodotta dalla nuova sede che l’emittente trevigiana ha aperto a Udine. Nella puntata, girata in luglio, si racconta Cleulis, attraverso un’intervista realizzata al parroco don Tarcisio Puntel e la visita al museo di Pakai, presentato da Josette. Per vedere la puntata, si consiglia l’accesso attraverso il link, predisposto dal sito www.cleulis.it . Per accedere dalla pagina di youtube e vedersi tutte le puntate fino a oggi girate, clicca o digita: www.mandi.135.it

Uno speciale sui “coscrits”, invece, si può trovare qui. La visione è ottimale con connessione Adsl.

Anche a Cleulis è arrivata l’Adsl!

Anche nel nostro paese è arrivata l’Adsl (acronimo di Asymmetric Digital Subscriber Line), un sistema che permette di navigare e quindi di accedere ai contenuti di internet, in maniera molto più veloce ed efficiente della tradizionale modalità. La velocità di trasmissione va dai 640 kilobit per secondo (kb/s) in su, attaccando il pc allo spinotto del telefono si naviga a 56 kb/s. Le offerte dei vari gestori prevedono generalmente il versamento di una quota mensile a fronte di un utilizzo senza limiti di tempo (FLAT) ed il noleggio del modem, che si può comunque acquistare a parte (quello vecchio di tipo dial-up non è utilizzabile con questa tecnologia).  L’installazione di un filtro sulla presa telefonica di ingresso permette invece di mantenere il telefono libero durante la navigazione. La velocità massima proposta è di 7Mb/s mentre ad oggi quella effettivamente misurata nelle utenze già installate è di 640 kb/s in download, comunque più che sufficiente per navigare velocemente tra le sempre più pesanti pagine della rete, anche se ci si auspica di raggiungere quanto prima la velocità massima proposta.

Il laghetto di Silverio

laghetto di silverio

Mentre aspettiamo la sembra ormai fattibile realizzazione del nuovo laghetto di Cleulis, già anticamente esistente, possiamo goderci la stagione balneare presso il laghetto di Silverio…

Le nuove opere idrauliche sul torrente moscardo, ai più “la mûse”, hanno dato origine ad un piccolo laghetto dalle acque sorprendentemente azzurre incastonato tra le rocce ed una fitta abetaia . Non è opera certo del Silverio di Carducci, ma si spera che questo possa distrarlo dal suo dirompente lavoro come accadeva con le “stries di Germanie” tanto care alla Percoto.

Non si tratta di un’attrattiva turistica o di una stazione balneare ovviamente, ma il luogo ed il contesto in cui si trova sortiscono una certa curiosità!